fazzoletto microonde fazzoletti alla ligure piega a fazzoletto fazzoletto cuoco

Fazzoletti in cucina

Domani si svolgerà la finale del cooking show più famoso d'Italia e verrà eletto il sesto masterchef italiano. Su tutti i canali, spopolano trasmissioni dove il cibo viene cucinato, mostrato, raccontato. Nelle librerie lo scaffale dei testi di cucina è uno di quelli che più si è ingrandito negli ultimi anni. Moda, tendenza, mania? Dal canto nostro vogliamo accompagnarvi in un breve ma succulento viaggio in cucina fra fazzoletti, curiosità e consigli.

 

Lo sapevate che coprire il cibo nel microonde con un fazzoletto umido è un trucco efficacissimo per rendere gli alimenti morbidi, succosi e cotti al punto giusto? Secondo questa moderna tecnica di cottura, è sufficiente appoggiare il fazzoletto sulla pirofila per evitare che gli alimenti diventino troppo secchi. Provare per credere!

 

Fra le ricette vi consigliamo “I fazzoletti alla ligure”, un formato di pasta tradizionale, spesso accompagnato con salsa aromatica al basilico, preparato in tutta la regione per festeggiare occasioni importanti come anniversari di matrimonio o compleanni. Anche gli impasti lievitati hanno un particolare tipo di piegatura che viene denominata “a fazzoletto”. Le pieghe svolgono una funzione molto importante, perché servono sia a dare struttura, sia a favorire la fermentazione. In particolare, la piega a fazzoletto viene utilizzata per il pane perché permette all'impasto in cottura di crescere bene in altezza.

 

Concludiamo in bellezza, con un tocco di eleganza in cucina. Il fazzoletto è un accessorio importante nella divisa di un cuoco che si rispetti. Conosciuto anche come triangolo o puntina, serve per assorbire il sudore. Viene indossato fra il collo e il colletto della giacca, può essere realizzato in diversi tessuti e colori anche se il più classico e amato resta quello in cotone bianco.

 

Fonte immagini: web.